Spirulina Plus: funziona ? Ecco la nostra recensione

spirulina plus

Spirulina Plus è un integratore naturale a base di Alga Spirulina e Laminaria: ma funziona ? E per cosa si utilizza ?

In questo articolo vi spiego quali sono i suoi benefici e come funziona questo prodotto.

spirulina plus

Spirulina Plus funziona ?

Una caratteristica particolare di questo integratore è quello di unire i principi attivi di ben due alghe per aiutare ad accelerare il metabolismo e di conseguenza aiutare a ridurre il grasso in eccesso.

Certo, non si tratta di un alimento miracoloso; anche se Spirulina Plus riesce effettivamente ed efficacemente a velocizzare il nostro metabolismo in modo da indurlo a bruciare il peso in eccesso, bisognerà comunque integrarlo ad una dieta sana e bilanciata.

Ed è proprio in questo modo che si andranno a sfruttare i punti di forza dell’integratore permettendogli così di svolgere il suo lavoro. Ricordatevi però anche di assumerlo con regolarità, come indicato dal laboratorio di produzione stesso.

Vediamo ora quali sono gli ingredienti del prodotto e quali sono le loro proprietà.

Ingredienti di Spirulina Plus

I due principi attivi che costituiscono questo prodotto conferendogli le sue capacità dimagranti sono la Spirulina e la Laminaria. Vediamole nel dettaglio.

Spirulina

Questo sito è totalmente incentrato sulle proprietà di questa eccezionale alga verde – anche se per essere più precisi si tratta di un batterio – ed abbiamo parlato a fondo di tutti suoi benefici.
Se volete scoprirli nel dettaglio vi invito a leggere l’apposito articolo che evidenzia le proprietà della spirulina.

Si tratta ad ogni modo di un supplemento naturale che apporta numerosi nutrienti al nostro organismo fra cui il controllo del colesterolo e della pressione, l’aumento della massa magra ed infine – ma non per ordine d’importanza – velocizza il nostro metabolismo andando anche a migliorare la digestione.

Il suo grande apporto nutrizionale combinato ad un bassissimo apporto calorico lo rendono un ottimo e valido alimento da integrare nella dieta di tutti i giorni.

Laminaria

L’alga Laminaria è il secondo ingrediente attivo dell’integratore Spirulina Plus.
Quest’alga di colore bruno raggiunge una lunghezza compresa fra i 3 ed i 4 metri, ed è particolarmente abbondante nei mari e negli oceani freddi.

Una delle sue caratteristiche principali è l’alto contenuto di iodio, indispensabile per il corretto funzionamento della tiroide. A sua volta una tiroide funzionante è responsabile diretta di un ottimo metabolismo.


Ora che abbiamo visto quali sono le proprietà ed i benefici di queste due alghe, dovrebbe essere chiaro come un prodotto che riesce ad integrarle entrambe come Spirulina Plus, riesca a velocizzare il metabolismo consentendoci così di bruciare l’adipe in eccesso.

Si tratta davvero di un valido aiuto – soprattutto quando l’estate è alle porte – ed oltre al fattore dimagrante apporteremo al nostro corpo beneficio grazie all’alto contenuto di vitamine e sali minerali che esse contengono.

Dove acquistare

Spirulina Plus è disponibile presso le erboristerie più fornite o anche più semplicemente sul sito ufficiale.
La seconda soluzione è probabilmente la migliore, in quanto il produttore riesce a fornire il prodotto ad un costo più basso e non è difficile incorrere in promozioni come ad esempio il 2X1.

Se volete dare uno sguardo alle offerte in corso vi lascio qui sotto il link al sito web ufficiale di Spirulina Plus.

In conclusione

In definitiva si tratta di un ottimo integratore che riesce a combinare l’efficacia di due alghe in un unico prodotto in grado di apportare benefici al nostro organismo, fra cui quello di farci perdere peso e regolarizzare il nostro metabolismo.

Come detto prima ricordatevi che si tratta sicuramente di un supplemento efficace, ma non miracoloso e che dovrà essere abbinato ad una buona ed bilanciata alimentazione per fornire gli effetti desiderati ed amplificarli.

Per ogni dubbio resto a vostra disposizione: potete lasciare un commento qui sotto.

Spirulina prima o dopo i pasti ? Ecco la risposta

spirulina in acqua

All’interno del sito abbiamo parlato svariate volte di come assumere la spirulina e quale sia il dosaggio a cui dovremmo far riferimento.
Questo come sappiamo varia anche in funzione del nostro corpo e del nostro livello di attività fisica: uno sportivo ad esempio può affidarsi ad un dosaggio giornaliero di spirulina molto più elevato rispetto ad una persona che conduce uno stile di vita prevalentemente sedentario.

Ma una volta trovato il dosaggio di nostro interesse è bene assumente la spirulina prima o dopo i pasti ?

La spirulina in realtà può essere assunta prima, dopo o addirittura durante i pasti.
Molto dipende anche dalla tipologia di integratore che si sta utilizzando, ma se ad esempio si tratta di polvere nulla vieta di scioglierla in acqua e consumarla insieme al proprio pranzo.

L’importante è abituare il proprio corpo all’assunzione, specialmente durante la prima settimana.
Proprio per questo motivo è bene iniziare ad utilizzare questo supplemento poco alla volta, fino ad arrivare alle quantità giornaliere raccomandate. In questo modo il vostro corpo ha la possibilità di abituarsi e di conseguenza tranne tutti i benefici che derivano dall’assunzione di questa alga blu – ma dal colore verde.

Un consiglio da seguire è quello di evitare di usare la spirulina nelle ore precedenti la notte o comunque i momenti di riposo.
Questo perchè gli alimenti alti in contenuto proteico – come è proprio il caso della spirulina – aumentano la vigilanza, rendendo così più difficile addormentarsi.

Per il resto potete tranquillamente scegliere di assumere la spirulina prima o dopo i pasti in base a quello che preferite.


Spirulina e capelli: i benefici contro la caduta

spirulina e capelli

Uno dei principali nutrienti di cui la spirulina è dotata è la vitamina B: questa è particolarmente importante quando si va a parlare di capelli.

Infatti, l’alga azzurra è divenuto uno dei rimedi maggiormente utilizzati in tutto il mondo. I trattamenti che si basano sull’assunzione del supercibo, infatti, hanno un effetto particolarmente rinvigorente sul cuoio capelluto, prevenendo un’eventuale caduta.

Inoltre, il suo effetto rinvigorente dona nuova vita alla chioma, rendendola lucente e vigorosa. Infine, non vanno assolutamente dimenticati i suoi prodigiosi effetti nei confronti della forfora e dei capelli grassi: inestetismi che potrebbero svanire nel giro di qualche applicazione.

spirulina e capelli

Evitare la calvizia senza ricorrere al trapianto

Uno dei principali problemi a cui  va incontro larga parte della popolazione maschile è la perdita di capelli. Infatti, con l’avanzare degli anni, sono tantissimi gli uomini che possono far vanto di una testa perfettamente lucida e curata. Per ovviare a questo problema, spesso si è ricorso a centri specializzati o a trattamenti che necessitano di un trapianto.

Tra i benefici della spirulina sui capelli, troviamo che essa aiuta non dover ricorrere a questi sistemi “estremi”. Infatti magnesio, sodio, vitamina B12 e zinco sono tutti elementi essenziali che aiutano a rinforzare il cuoio capelluto, favorendone la permanenza.

Pare che questa sia diventata davvero la migliore soluzione per chi mira a mantenere i propri capelli in salute ed in forza.

Ideale sia per uomini che per le donne, l’alga “miracolosa”, si pone come rimedio anche per chi soffre degli antiestetici capelli grassi, combattendo anche la forfora, divenendo un valido alleato in ambito cosmetico.

La forfora, infatti, è un grave inestetismo che spesso risulta difficile da trattare, poiché deriva dalla dermatite seborroica, che colpisce il cuoio capelluto a causa di un fungo. Stress e squilibri alimentari sono le principali cause che ne influenzano l’aggravarsi. La spirulina, grazie alla vitamina A in essa contenuta, regola la secrezione di sebo, agendo come antiossidante, liberando il cuoio capelluto dalle tossine limitando la produzione di forfora, fino a debellarla completamente.

Contro la comparsa dei capelli bianchi

I primi capelli bianchi sono da sempre uno dei problemi che più spaventa uomini e donne durante l’età adulta. La perdita del pigmento dei capelli deriva dall’ossidazione della fibra durante l’avanzare dell’età, assieme all’accumulo delle tossine. Anche in questo caso, l’aumentare dei capelli bianchi, deriva da diversi fattori. Dalla cattiva alimentazione allo smog ed ai radicali liberi che si vengono a creare, sino all’eccessiva esposizione ai raggi solari.

La spirulina, con la sua azione antiossidante, riesce ad eliminare gli inquinanti presenti nel corpo, allontanando la comparsa dei capelli bianchi e la loro proliferazione quando dovuti a fattori esterni.

Capelli forti e sani durante il cambio di stagione

Ogni nuova stagione porta con sé una serie di sintomi, tra i quali squilibri, carenze vitaminiche, abbassamento del livello di energia e, soprattutto, capelli che si indeboliscono e sfibrano in maniera sempre più accentuata. È principalmente in queste occasioni che la spirulina diventa un valido alleato per rinvigorire i capelli rendendoli sani e forti.

La microalga ricca di vitamine e minerali, è in grado di ricostruire la struttura dei capelli grazie alla presenza di aminoacidi essenziali che agiscono sulla cheratina, sintetizzandola. Questo non vale solo per i capelli, ma anche per le unghie che si irrobustiscono, crescendo sane e più in fretta.

Le vitamine del gruppo B presenti nell’alga, hanno il compito di stimolare le funzioni metaboliche della cute, apportando ossigeno e rafforzando i bulbi. Questo riuscito a ridurre le antiestetiche cadute di capelli che avvengono durante i cambi di stagione.

Come assumere la spirulina per il benessere dei capelli

In commercio esiste una grande varietà di integratori e si consiglia sempre di consumare compresse a base di spirulina nei momenti in cui si concentra principalmente l’affaticamento mentale e fisico.

Esiste anche la spirulina in polvere che, però, deve essere necessariamente di provenienza certificata, in modo tale da poter essere impiegata per preparare frullati.

Della spirulina in polvere

Il dosaggio dell’alga varia da persona a persona: in merito a ciò vi consigliamo di leggere in nostro articolo in merito al dosaggio della spirulina.

La polvere può essere utilizzata in combinazione con balsamo e shampoo per realizzare impacchi per capelli ad azione anti-rottura e fortificante.

L’uso della spirulina è adatto sia per i capelli ricci, per aumentare il volume e la lucentezza, sia per i capelli deboli e fragili.

L’odore è sicuramente poco gradevole, però, se utilizzato in aggiunta alle erbe ayurvediche, riesce a rispondere perfettamente a tutte le necessità stagionali dei capelli.

Si può prendere la spirulina in gravidanza ?

spirulina in gravidanza

La Spirulina è uno dei pochi elementi naturali completi a livello nutrizionale, la quale tende ad essere consigliata – previa alcune controindicazioni da non sottovalutare – anche alle donne in gravidanza ed in periodo di allattamento.

L’alga spirulina è ricchissima di nutrienti e micronutrienti. Contiene, poi, una quantità elevatissima di sali minerali e di oligoelementi, quali ferro, magnesio, calcio e fosforo, tutti allo stesso modo di fondamentale importanza per il nostro organismo.

Si può, dunque, dire che si tratti dell’integratore naturale “per eccellenza” e per tal motivo la spirulina in gravidanza ed allattamento è consentita, consultando sempre il proprio medico di fiducia e, soprattutto, senza abusare nel dosaggio previsto dalla posologia di riferimento.

Perché assumere la Spirulina in gravidanza

spirulina in gravidanza

Studi scientifici hanno dimostrato che la spirulina è in grado di aumentare innanzitutto la fertilità delle donne, grazie alla presenza dello zinco in esso contenuta, in grado di nutrire il sistema endocrino, nervoso ed immunitario del nostro organismo.

Nello specifico, l’alto contenuto di elementi antiossidanti presenti nell’alga spirulina, mirano a protegge ed a supportare il nostro organismo dai danni che generalmente possono essere provocati dai radicali liberi, incluso il sistema riproduttivo e le ghiandole che riproducono gli ormoni.

Se assunta in gravidanza, sembrerebbe innanzitutto proteggere i bambini dall’esposizione al cadmio, un tipo di minerale i cui effetti risulterebbero essere alquanto tossici per il nostro organismo, e che potrebbero oltretutto andare ad intaccare pesantemente lo sviluppo e la crescita del feto. L’azione del cadmio viene tenuta a bada dallo zinco anche se, questo particolare tipo di minerale, tende ad essere molto presente in alcuni alimenti raffinati quali la farina, lo zucchero bianco ed il riso, persino quello biologico.

L’importanza dell’alga spirulina durante il periodo dell’allattamento

Questo particolare tipo di alga aiuta a preservare il feto dal rischio di eventuali malformazioni e disturbi derivanti da carenze nutrizionali e, soprattutto, si rivela essere una preziosa alleata delle mamme, poiché le aiuta durante il periodo dell’allattamento a reintegrare i liquidi e le sostanze nutrienti perse.

Durante l’allattamento si può dunque assumere la spirulina, senza essere dimentichi del fatto che è necessario incrementare la dose gradualmente per i primi 3 o 4 giorni, monitorando sempre lo status del neonato e, soprattutto, controllando che non subisca disturbi che possono essere legati all’assunzione dell’integratore stesso.

Bisogna, però, che tu sia a conoscenza di un’importante premessa: devi sapere che, mentre la spirulina di alta qualità (biologica e naturale, dunque priva di elementi dannosi per il nostro organismo) è stata associata a pochi effetti collaterali, non si può fare lo stesso discorso per quella che, solitamente, si acquista nei negozi di alimenti naturali, economicamente più alla portata di tutti, ma considerata di bassa lega.

Fonti:

  1. https://www.mammapretaporter.it/alimentazione/semi-e-alghe/tutti-i-benefici-dell-alga-spirulina
  2. http://blog.pianetamamma.it/fioridimamma/spirulina/