alga spirulina

La Spirulina è una curiosa quanto affascinante microalga tropicale dal colore verde-blu – anche se, più precisamente, appartiene al mondo dei batteri – di cui ne esistono circa 35 tipologie diverse tra cui, le più coltivate sono la spirulina maxima e la spirulina platensis.
La prima è attualmente nota ed utilizzata in Messico, mentre la seconda è generalmente diffusa in Asia ed in Africa. Con più precisione, è stata largamente conosciuta e sfruttata fino a poco tempo fa solamente in Giappone.

I benefici della spirulina: spiegazione di un successo globale

alga
Quest’alga prende il nome dalla sua forma a spirale

Essa è in grado di produrre composti bioattivi, apportando benefici non soltanto al nostro organismo, ma anche a quello dei nostri amici a quattro zampe, alla nostra beauty routine, al nostro piacere sessuale – sembra addirittura essere una valida alleata per una maggior fertilità – ed alla cura dei nostri capelli, riuscendo a renderli più sani, lucenti e forti.

Essa anche è in grado di garantirci un’abbronzatura estiva senza rischi nocivi per la pelle, ed è generalmente utilizzata da molti come integratore alimentare naturale, con l’accortezza di essere affiancata ad una dieta sana ed equilibrata.

Spirulina: proprietà di questa magina alga

Rispetto alle variegate tipologie integratori presenti attualmente in commercio, la spirulina non contiene additivi, conservanti o coloranti di alcun genere. Questo tipo di alga dal colore insolito davvero in grado di apportare numerosi benefici al nostro organismo.

  • Favorisce la salute delle nostre ossa rendendole, con il passare del tempo, più resistenti
  • È in grado di rafforzare il nostro sistema immunitario, intervenendo specialmente in quei particolari momenti in cui ci si trova immersi in periodi di forte stress prolungato, alleviando i mal di testa cronici e contrastando stanchezza ed affaticamento giornaliero. Quest’ultimo punto è uno dei motivi principali per il quale, spesso, la spirulina viene utilizzata dagli atleti, dagli amanti del running e dello sport in generale
  • È un valido alleato per l’aumento della massa muscolare, infatti, è adatta a quasi ogni tipo di persona e di età, persino ai bambini, e sembra essere, in alcune circostanze, un ottimo coadiuvante per la loro crescita
  • Aiuta a controllare il colesterolo se presa regolarmente, grazie ai principi attivi contenuti
  • Essa anche è in grado di tenere a bada la pressione sanguigna e di contenere i classici picchi glicemici troppo elevati.
  • Tra le proprietà della spirulina vi è il prevenire l’invecchiamento delle cellule del nostro corpo aiutando ad avere una pelle più luminosa e giovane
  • È un’ottima dispensatrice di energia verde, fondamentale per contrastare il troppo livello di inquinamento presente sulla Terra.

Uno dei benefici dell’alga Spirulina è quello di avere un bassissimo contenuto calorico ed un numero elevato di elementi nutritivi, tra cui circa il 70%  è composto di proteine ad alto valore biologico e tutte digeribili ed assimilabili. Basti considerare che alcune di queste sono integrali e, in particolar modo, figurano tra gli otto amminoacidi fondamentali.

Tra i componenti degni di nota figurano 15 pigmenti attivi, un alto concentrato acidi grassi insaturi, conosciuti anche come “grassi buoni” tra cui omega 3, omega 6 ed omega 9, un numero contenuto di fibre eduna discreta dose di calcio e ferro in percentuale superiore al livello contenuto all’interno degli spinaci.

Abbastanza alto anche l’apporto di carboidrati, sali minerali, oligoelementi, ed un gran numero di vitamine, in particolar modo del gruppo B12, D, E, K.

Il cromo ivi contenuto, poi, è in grado di limitare la percentuale di insulina che il nostro corpo secerne periodicamente. Questo particolare tipo di alga dal colore verde-blu, in maniera più specifica, produce la leucina, uno degli amminoacidi che stimola il metabolismo. Per tal ragione, dunque, l’alga spirulina aiuta a migliorare il nostro sistema digerente e il relativo metabolismo.

Valori nutrizionali della spirulina

Ecco una tabella riepilogativa dei nutrienti che troviamo in questo alimento.

NutrientiPer 100 grammiVitamine% RDA
Calorie290 Vitamina A 11%
Grassi totali7.7g Vitamina B6 18%
di cui saturi2.7g Vitamina C 17%
Sodio1048mgVitamina E 17%
Carboidrati24g Vitamina K 32%
di cui fibre3.6g Calcio 12%
di cui zuccheri3.1g Rame 305%
Proteine57g Ferro 158%


Magnesio 49%

Fonte: Nutritionvalue.org

Le potenzialità mediche e le controindicazioni

Quando si parla di alga spirulina se ne sconsiglia l’utilizzo alle donne in gravidanza e durante il periodo dell’allattamento.

A parte ciò non ci sono particolari effetti negativi dati dall’utilizzo di questo integratore salvo rari casi. Se volete approfondire potete leggere il nostro articolo che parla delle controindicazioni della spirulina.

E’ importante però sottolineare come l’assunzione dovrebbe essere ciclica.
Gli esperti indicano come tempo massimo di assunzione tre o quattro mesi, da alternare a momenti di astinenza. Ciò si rivela necessario in relazione alle controindicazioni della stessa, come, ad esempio, la presenza di vitamina k che tende a fluidificare il sangue.

Nelle persone più anziane, invece, la spirulina aiuta a combattere la maculopatia degenerativa degli occhi. A tal proposito, questo particolare tipo di alga sembra esser diventata, con il passare del tempo, uno dei migliori alleati della dieta vegana, degli amanti del cibo crudista e degli sportivi, in quanto riesce a coprire perfettamente il fabbisogno di amminoacidi essenziali per  l’organismo.

Alcuni studiosi ritengono che possa addirittura essere utilizzata per curare in maniera naturale delle patologie, come ad esempio l’ipertiroidismo.

L’ alga spirulina aiuta a ridurre anche il colesterolo, è un ottimo antimicotico ed antibatterico in grado di riequilibrare il ph del nostro corpo, di alleviare sintomi allergici (relativi soprattutto al periodo primaverile), ed ha anche un ottimo “potere” antiossidante (grazie al betacarotene ed alla ficocianina ivi contenuti), tanto per la nostra pelle quanto per il nostro organismo.

Integrare la spirulina nella dieta

L’alga azzurra è un’infallibile alleata contro la lotta alla malnutrizione, poiché favorisce in maniera ottimale il controllo del peso, ed è perfettamente in grado, in ogni tipo di regime alimentare sostenuto, di sopperire alle mancanze nutritive che, in tali circostanze, si potrebbero verificare all’interno del nostro organismo.

Per tale ragione, numerosi studi scientifici la definiscono “il cibo del futuro”, in grado di sopperire ad eventuali bisogni fisiologici ed energetici dettati dalla mancanza di determinati nutrienti. Può essere considerato, quindi, una fonte alimentare primaria, un vero e proprio “superfood“, in grado di rispondere alle esigenze della popolazione terrestre.

La spirulina è adatta quindi a qualsiasi tipologia di dieta, persino a quella ipocalorica. Le modalità per assumerla dipendono dagli obiettivi che si vogliono raggiungere: la posologia prevede, generalmente, un dosaggio giornaliero che oscilla tra 1 e 5 grammi, con una preferenza volta al minimo sindacale per coloro che si approcciano per la prima volta a questo particolare alimento.
In merito a questo vi invitiamo a leggere il nostro articolo Spirulina: dosaggio giornalierio .

L’Anses, Associazione Nazionale Stress e Salute, a tal proposito, ha precisato che se la spirulina viene consumata entro le dosi normalmente indicate, essa non presenta controindicazioni, ed posto l’accento sull‘importanza di acquistarla sempre da distributori sicuri ed autorevoli.


La spirulina può essere utilizzata per creare fantastici snack, come questo.
Fonte: https://www.indigo-herbs.co.uk/recipe/spirulina-pumpkin-seed-bounty-bars

Come assumere la spirulina

Il pericolo, per coloro che assumono frequentemente il “supercibo” , è quello di incorrere in uno dei luoghi comuni più frequenti: essere convinti che questa magica pianta possa compiere l’agognato miracolo senza il minimo sacrifico.

Gli sportivi, in particolar modo, la utilizzano subito dopo i pasti per favorire l’aumento della massa muscolare. Per chi volesse perdere peso è consigliabile ingerire la spirulina mezz’ora prima dei principali pasti. Per chi, infine, desiderasse utilizzarla come mero integratore, si consiglia di mixarla a dei frullati di frutta fresca di stagione o di verdura.

Chi vuole un terapia d’urto per il proprio fisico, può testare l’alga azzurra in combinazione alla garcinia cambogia per avere un riscontro immediato sul proprio corpo. Anche la clorella può essere un ottimo coadiuvante. Quest’ultima, in particolare, è indicata per tutti coloro che hanno un maggior bisogno di depurazione, di sopperire alla stanchezza, anche mattutina, ed alla mancanza prolungata di forze e di energie.

L’alga spirulina può anche accompagnare tisane drenanti o programmi detox non a lungo termine, che devono però essere supportati da una dieta sana ed equilibrata. Inoltre, tra gli abbinamenti alimentari più in voga nell’ultimo periodo, è ormai nota la combinazione orzo-spirulina, in grado di risultare una validissima bevanda tonificante dall’importante valore energetico.

Come trovare e comprare la spirulina: consigli per gli acquisti

La spirulina è facilmente reperibile in capsule gel o in compresse.
Spesso viene anche utilizzata sotto forma di colorante alimentare per dolci (100% naturale) dagli sportivi o dagli amanti del fitness che si dilettano nel preparare ottimi pancakes ripieni, chia pudding, sfiziose mugcake o barrette crudiste proteiche ripiene di golosa frutta secca. Invece, per gli amanti della cucina cinese, non si possono non citare le zuppe di miso con tofu con alghe wakame ed i fagioli neri con alga kombu.

Per una ricetta sfiziosa e salutare è importante, innanzitutto, trovare una materia prima di buona qualità, il che significa che l’alga deve essere pura al 100% e non presenti additivi.

Per assicurarsi di non incorrere in elementi di seconda o terza fascia, è importante imparare a leggere, in maniera corretta, le etichette di cui ogni prodotto è fornito per legge e che corrispondono alla “carta d’identità” di ciascun alimento.

Altrettanto fondamentale è, inoltre, che la spirulina venga correttamente essiccata, affinché ne siano preservate le proprietà e le qualità nutrizionali. Occorre conoscerne bene il peso e la forma, assicurandosi che non sia mai tesa, ma avvolta a spirale. Fortemente consigliato è l’acquisto di spirulina biologica certificata. Certamente non sarà economica quanto il suo corrispettivo chimico, ma i benefici della spirulina naturale valgono, certamente, la spesa.

Si sconsiglia, quindi, l’acquisto nelle farmacie, nelle erboristerie o su siti online certificati.